Aumento seno: Faq lifting seno

Aumentare il seno con la chirurgia

LIFTING SENO: Faq

Il lifting seno può anche aumentare il seno?

Il lifting seno di per sé è l’interveto ideale per risollevare il seno. Se poi il seno appare svuotato, oltre che rilassato, è possibile intervenire inserendo anche una protesi, in modo da rimodellarlo sollevandolo e aumentandolo. Spesso tuttavia, nella normale procedura di mastopessi, il seno acquista una certa pienezza e appare più voluminoso, pur non avendo inserito protesi, grazie all’effetto di rialzamento del tessuto mammario.

Il lifting del seno è indicato solo dopo una certa età?

Non c’è un’età ideale in cui realizzare il lifting seno. Questa procedura di rimodellamento del seno è indicata in tutti i casi di rilassamento, quando cioè i capezzoli risultano “bassi”, al di sotto della linea sottomammaria, e i tessuti creano ptosi. Tale quadro estetico è visibile anche in donne di giovane età, per effetto di sbalzi di peso, gravidanze o semplicemente per costituzione.

Si può fare il lifting seno anche se si hanno già le protesi di una mastoplastica additiva precedente?

Sì. Il lifting seno serve per dare una nuova tonicità ai tessuti rilassati. Nel caso della presenza di protesi, queste possono essere sostituite con altre di forma e dimensioni più adeguate, in modo da ottenere il rimodellamento migliore.

Cosa si fa per ringiovanire il seno?

Il lifting seno di per sé è gia un ottimo intervento che ringiovanisce il seno, perché lo rassoda e ne rialza la struttura, donando una forma e una proiezione più giovani. Lo svuotamento dei volumi, che rappresenta un altro dei maggiori segni di invecchiamento del seno, può essere risolto con l’inserimento di protesi mammarie nel corso del lifting del seno. Il risultato, calibrato in base alle esigenze della paziente, è senz’altro sorprendente.

Quanto dura il lifting seno?

L’esito del risollevamento dei tessuti è molto duraturo, e il rimodellamento è definitivo. Fattori come stile di vita, stress e abitudini alimentari influenzano fortemente l’estetica del seno (e di tutti i tessuti del corpo!).

Come sono le cicatrici del lifting chirurgico del seno?

Le cicatrici del lifting del seno sono molto sottili e destinate a sbiadire con il tempo. Quella circolare attorno all’areola è praticamente trascurabile esteticamente, e così quella posizionata sul solco sottomammario. L’unica posta in posizione visibile risulta quella verticale sotto l’areola.

Maggiori informazioni: mastopessi

Clinica Pallaoro - Chirurgia Estetica: